Applicazioni: un nome originale può cambiare le cose?


Quando il nome di un’app può decretarne il successo.

GizModo ha diffuso, nei giorni scorsi, una curiosa graduatoria riguardanti le applicazioni Android e iOs. Oggetto: le parole più comuni all’interno dei nomi scelti dagli sviluppatori.

Del resto è un fenomeno che conosce chiunque. Basta cercare un’app attraverso il suo nome, per ritrovarsi a navigare in mezzo a risultati di ricerca ben più ampi, tra proposte simili e nomi praticamente identici. Ci sono diciture – come “HD”, “LITE”, “FREE”, “PRO” – che risultano intramontabili, onnipresenti.

Le classifiche, elaborate da AppBrain e AppsFire, mettono in evidenza questi termini:

iOS
1. HD – 27777
2. Lite – 21690
3. Free – 18511
4. iPad – 11313
5. Pro – 9024
6. Guide – 8361
7. Mobile – 7695
8. App – 6142
9. iPhone – 5441
10. Game – 5377

 

Android
1. Wallpaper – 26900
2. Live – 23761
3. Free – 16283
4. Theme – 9436
5. Lite – 8291
6. Pro – 7896
7. App – 5692
8. Mobile – 5500
9. News – 4718
10. LWP – 4355

Due graduatorie che appaiono come semplici curiosità sul vasto mondo dell’app su smartphone e tablet, ma pensateci: quanto può influire il nome dell’app sulla sua riuscita?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su ANDROID Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave