Google Now: ora anche offline


google-now-1

Google Now in progress. A Mountain View continua il lavoro attorno all’applicazione che gestisce l’attività quotidiana degli utenti, attraverso notifiche e avvisi durante l’arco della giornata. Con un post su Plus, infatti, Google ha annunciato che d’ora in avanti l’applicazione sarà utilizzabile anche sfruttando la modalità offline, ovvero in assenza di una connessione a Internet.

L’aggiornamento per l’app principale di Google, quella dedicata alla Search, farà sì che le schede di Now siano navigabili e consultabili anche offline. Se avete qualcosa in agenda e siete ‘a secco’, senza WiFi e rete dati, avrete comunque l’opportunità di accedere alle informazioni in memoria. Diverso è il discorso per una eventuale ricerca di ulteriori notizie – mappe, traffico e quant’altro -, per le quali è necessaria sempre e comunque una connessione.

E il parcheggio?

Parcheggio

Siamo ancora a livello di indiscrezioni, ma la notizia è interessante. Now sarebbe in grado di memorizzare il luogo in cui l’utente ha parcheggiato l’automobile, ricordandogli in seguito la posizione della stessa. Questo, grazie alla possibilità di capire, ovviamente tramite lo smartphone, il momento in cui l’utente scende da un veicolo in movimento e procede a piedi.

L’applicazione permette anche di memorizzare i posti dove si è parcheggiato recentemente, cosa utile in un centro commerciale dal parcheggio ampio e dove ritrovare l’auto può essere impresa lunga.

Certo, ai più svegli non sfuggirà un particolare. Come, in che modo Now capirà se l’automobile è dell’utente, di un suo amico, o se si tratta più semplicemente di un mezzo pubblico? Disattivare la funzionalità potrebbe non essere la soluzione più comoda, poiché il rischio sarebbe quello di ritrovarsi in un continuo attiva/disattiva, volta per volta.

Insomma, che Google si sia infilata, con questa funzionalità e con Now in generale, in meandri anche più grandi delle potenzialità dell’azienda stessa?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su ANDROID Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave