I’m Watch: l’orologio basato su Android, lo useresti?


È di concezione italiana, ha un prezzo che parte dai 299 € del modello base, è terribilmente social ed è basato su Android. E poi scandisce anche il trascorrere dei minuti. Anzi, niente “e poi”: scandisce il trascorrere dei minuti, stop.

È i’m Watch, uno dei dispositivi tecnologici più chiacchierati degli ultimi giorni. Indubbiamente uno degli orologi più famosi della rete, almeno ultimamente.

Cos’ha di così speciale? È un orologio intelligente, in grado di connettersi al vostro smartphone Android e di offrirvi, direttamente sul polso, informazioni utili: dai messaggi alle e-mail, fino agli aggiornamenti provenienti dai social network, passando per informazioni su meteo e Borsa. Tutto al polso, tutto concentrato in un semplice orologio.

La connessione al device avviene tramite Bluetooth e funziona con l’ultima versione di Android, dunque “Jelly Bean“.

Una volta effettuato il collegamento, il gioco è fatto. Sfruttando la connessione Internet dello smartphone, i’m Watch aggiorna le informazioni da mostrare all’utente. Ha anche altre potenzialità: non è un sistema rigido, vi permette di installare nuove applicazioni attraverso lo store i’m Market.

Per il resto, è possibile anche sincronizzare la rubrica del vostro telefono con l’orologio. Accedete, sfiorate lo schermo in corrispondenza del contatto desiderato, avviate la chiamata.

Un cenno, infine, lo meritano i creatori del progetto. Manuel Zanella e Massimiliano Bertolini, italiani. Hanno creato la i’m Spa, assieme a tale Ennio Doris di H-Equity. Loro hanno sviluppato i’m Droid, una versione Android pensata e ottimizzata appositamente per i’m Watch.

Del prezzo abbiamo già parlato: si parte da 299 €, a seconda dei modelli.

Ne avete bisogno?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su ANDROID Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave