Instagram su Android, questione di (poco) tempo


Instagram è una delle applicazioni mobile più apprezzate in assoluto. Creata per il photo-sharing da dispositivi mobile, l’app ha deliziato sino ad oggi i soli utenti iOs, suscitando non poche critiche sul fronte Android.

Perché un servizio che ha riscosso un successo come quello di Instagram non viene rilasciato sull’Os più utilizzato al mondo su smartphone?

Mistero, che comunque potrebbe dissolversi dopo l’annuncio arrivato ieri Kevin Systrom, fondatore e CEO dell’applicazione: “sarà rilasciata molto presto”, ha dichiarato. Spiegando come Instagram per Android arriverà in versione beta, dopo che i primi test lo dipingono come anche migliore rispetto alla versione iOs (!) e sicuramente veloce, adatto a tutti i display e chiaramente abilitato a condividere su tutti i principali social network, da Twitter a Tumblr.

Systrom ha parlato in occasione del SXSW 2012 di Austin, spiegando come Instagram sbarcherà su Android in tempi brevissimi. Lo farà, consapevole di un mercato enorme a disposizione. Sì, perché oggi Android vuol dire un potenziale ritmo di crescita pari a 850mila utenti al giorno, praticamente sei milioni a settimana, un’infinità in definitiva. Un successo, per capirci.

Sul ritardo, il CEO ha dichiarato: “Non credo che ci abbiamo impiegato così tanto tempo. Se avessimo cercato di essere contemporaneamente su iOs e Android sarebbe stato difficile innovare”. Sarà, ma gli utenti dell’Os ideato da Google attendono dal Dicembre scorso, quando Instagram fece sapere di essere a lavoro sull’applicazione.

Il tempo dell’attesa, ora, sembra essere però finito sul serio.

Siete pronti al download?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su ANDROID Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave