Samsung verso un Sistema Operativo tutto suo


Tizen

Il gigante asiatico pensa alla possibilità di proseguire in solitaria, anche senza Android
Tizen è la nuova idea. Avrà la forza di competere coi grandi nomi del mercato mondiale?

Il nome è “Tizen“. Con sé porterà un nuovo sistema operativo, per Samsung.

È quanto riporta BusinessInsider, a conferma di una voce che già da tempo circolava. L’azienda sudcoreana, prima al mondo per quantità di smartphone e dispositivi venduti, si prepara a lanciare un device basato su Tizen, un OS appositamente creato per tentare la strada dell’indipendenza. Soprattutto da Android e da Google, che di Samsung hanno fatto la fortuna.

La cosa dovrebbe concretizzarsi nel 2013. Con un nuovo smartphone. E con Tizen. Che pare somigli ad Android, perché sviluppato come OS open-source e basato su Linux (alla cui fondazione, Samsung ha garantito 500mila dollari l’estate scorsa). E che annovera, tra i sostenitori, i nomi di Intel – sempre lì, dopo il tentativo MeeGo – ed NTT DoCoMo. Naturalmente non c’è il nome di Google, grande assente e che dovrà prendere in considerazione anche questo nuovo fronte aperto dagli amici asiatici.

Tizen, per la verità, seguirebbe a Bada, piattaforma che Samsung aveva sviluppato, prima di sposare la causa di Android. Ora, dunque, la voglia d’indipendenza è tornata a far breccia dalle parti dell’azienda sudcoreana. Che comunque, pur lanciando la novità nel nuovo anno, difficilmente si aprirà da subito ai mercati mondiali. Anche perché, ammesso che la vendita del nuovo device riguardi anche gli USA, sono poche le probabilità di concorrere con iPhone e con altri modelli della stessa Samsung: sono le app a fare la differenza.

Il progetto “Tizen” potrà dire la sua a livello mondiale?

Ci sarà spazio, d’ora in avanti, per tentativi esterni ad Android, iOs e Windows Phone?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su ANDROID Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave