Google Play Music finalmente in Italia


Google Play

Lo scorso 29 Ottobre – durante la presentazione dei nuovi Nexus – Google aveva annunciato l’arrivo di Google Play Music anche nel nostro paese.

Puntuale come sempre, oggi è arrivato Google Play Music anche da noi. Sarà quindi possibile, anche per gli utenti italiani, usufruire del servizio di storage e acquisto online di musica offerto dal gigante californiano. Il tutto in diverse modalità: attraverso tutte le piattaforme più comuni, come PC, smartphone e tablet.

Vediamo assieme tutte le possibilità e come attivare il servizio.

Attivazione

Il primo passo da compiere è attivare il servizio.

Come prima cosa, installiamo l’applicazione di Google Play Music sul nostro smartphone Android.

Il secondo passo da compiere è l’attivazione vera e propria del servizio. Per farlo rechiamoci sull’apposita pagina e colleghiamo il nostro account alla carta di credito, se non l’abbiamo già fatto. La transazione di verifica è di 0 €, per cui non ci verranno tolti soldi, a meno che la nostra carta di credito non preveda un costo per ogni operazione (se la transazione dovesse restituire un errore non demordete, è probabile ci siano troppe richieste in contemporanea, per cui riprovate).

Una volta completata la transazione e verificato la nostra carta di credito, installiamo l’applicazione Music Manager che ci consentirà di sincronizzare le canzoni del PC con il cloud di Google. Abbiamo a disposizione uno spazio per 20mila canzoni, che possiamo ascoltare dove e quando vogliamo.

L’applicazione è disponibile anche per Tablet e probabilmente anche per Google TV. Una volta completata l’operazione abbiamo libero accesso a tutte le funzioni disponibili nel nostro paese.

L’applicazione Android

Una volta installata l’applicazione di Google Play Music per Android possiamo avviarla. La prima richiesta dell’applicazione è relativa all’account da utilizzare, in modo tale da poter sincronizzare sempre le canzoni e i brani fra i vari dispositivi.

Successivamente possiamo acquistare dei brani dal nostro smartphone Android tramite il Google Music Store o aggiungere dei brani già presenti sul nostro smartphone. Con l’applicazione possiamo ascoltare i brani anche con il cellulare in standby ed impostare la riproduzione continua o casuale.

L’applicazione risulta essere molto veloce e non occupa troppa banda. È inoltre possibile salvare i brani offline, per ascoltarli senza una connessione a Internet.

android app tablet

La versione web

Possiamo acquistare la musica anche dalla versione web del Google Music Play Store. L’interfaccia è molto semplice ed intuitiva ed offre, come nell’app per lo smartphone, le canzoni e i brani suddivisi per categoria ed autore, oltre a suggerircene alcuni.

Musica su Google Play

Play Music

La caratteristica più interessante, che si discosta maggiormente da ciò che abbiamo descritto e a cui siamo abituati è il Play Music.

Un vero e proprio centroraggiungibile dal web – dove viene raccolta la nostra musica che può essere ascoltata. Così abbiamo le canzoni che abbiamo acquistato o i mi piace che abbiamo messo. Troviamo le canzoni suggerite dai nostri amici o le canzoni consigliate da Google.

Possiamo creare una playlist, che si sincronizzerà poi con il nostro smartphone e ascoltarla quando vogliamo. Una volta iniziata la riproduzione di una canzone possiamo gestire la musica dalla barra inferiore.

music web

Music Manager

Il Music Manager è l’applicazione che abbiamo scaricato all’inizio. Grazie a questo programma possiamo sincronizzare le canzoni fra il nostro PC e il manager online. L’applicazione si troverà come tray-icon nella parte inferiore, a destra. Selezionandola, possiamo gestire le varie impostazioni e le opzioni di sincronizzazione.

app music

Come vendere su Google Play Music?

Vendere sullo store di Google è facilissimo, ed è possible farsi conoscere da moltissimi utenti. Per farlo basterà recarsi a questa pagina ed iscriversi completando la procedura.

Il costo è di 25$ una tantum (per l’ingresso), per poi tenersi il 70% dei guadagni. Google si terrà il 30% dei nostri guadagni, ma offre la possibilità di caricare infiniti brani e tracce, oltre a non richiedere nessun costo di rinnovo.

Musica Gratis!

Un regalo c’è sempre: nel blog di magnifier – gestito per l’appunto da Google Play Store – è possibile ricevere della musica gratis ogni giorno.

Attualmente i brani regalati non sembrano essere disponibili in Italia.

Magnifier

Ascolta una preview Gratis

Per ogni canzone ci sono 30 secondi (a volte anche di più) di anteprima gratis, In questo modo prima di procedere all’acquisto possiamo ascoltare la musica per un po’.

Google+

Ovviamente non poteva mancare lui: Google+ è integrato con Google Play Music. Su ogni brano c’è un tasto condividi che consente di condividere una canzone da far ascoltare (in preview) ai propri amici. La presentazione sullo stream è molto curata e permette di ascoltare la canzone senza spostarsi da Google+.

Questa integrazione la ritroviamo anche nella versione web, dove ci vengono consigliati i brani dei nostri contatti o quelli che hanno condiviso.

anteprima google plus music

Che ne pensate del nuovo servizio di Google?

 

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su ANDROID Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave