Google, Motorola e l’X Phone per farli arrabbiare tutti


x-phone

Si chiama “X Phone”, sarà targato Motorola e userà Android
Google decide di sfruttare le sue enormi potenzialità nel settore dell'hardware mobile

Motorola e Google prendono a camminare uno accanto all’altro. Era ora. “X Phone” è la novità, giunta dal Wall Street Journal.

Con ordine, comunque. All’acquisizione dei mesi scorsi da parte di Big G, per oltre dodici miliardi di dollari, non avevano fatto seguito mosse concrete. Tutti dicevano: nel giro di poco tempo, Google si metterà in proprio e, con Android dalla sua, creerà una linea di smartphone e tablet unica al mondo. Che poi, sulla carta, la mossa sarebbe anche comprensibile.

Ma quelli di Mountain View hanno saputo aspettare. Hanno lanciato un nuovo Nexus con LG. Prima avevano stretto legami forti con Asus, per il Nexus 10, e con Samsung. Tutti hanno portato avanti il marchio “Nexus”, tranne Motorola. Per non parlare di Android: la scelta è stata quella di far circolare il sistema operativo su più dispositivi possibili, liberamente. Così da farlo diffondere. Ora è il più utilizzato al mondo, per capirci.

Larry-Page-1

E poi c’è “X Phone”. Sarà un progetto totalmente nuovo, si mormora. Un progetto in cui Big G si lancerebbe, per la prima volta, nello sviluppo hardware di smartphone e tablet, con un marchio – Motorola -, tutto suo.

“Google sta investendo in qualcosa di completamente diverso, rispetto agli approcci attuali”, ha detto Dennis Woodside. Dell’Executive Team di Motorola, ex Google.

X Phone? A qualcuno potrebbe non piacere
Samsung, HTC, LG e tutti gli altri come incasseranno la scelta di Big G?

Si aspettano, quelli di Motorola, di lavorare presto anche sul progetto di un tablet, non solamente attorno ad un nuovo smartphone. Quest’ultimo, comunque, dovrebbe uscire sui mercati mondiali già nel 2013.

“Motorola ha superato il suo momento difficile e ora può contare sugli investimenti di un gigante come Google”, sempre Woodside.

Investimenti, certo. A dirla tutta, però, Larry Page &Co. si sono liberati di 4mila dipendenti Motorola. Circa il 20% del totale. I restanti lavoreranno all’X Phone. Di cui si sa poco altro, aldilà del nome.

Google, però, fa sul serio. E quelli che erano partner, amici grazie ad Android ed a Nexus, potrebbero non prenderla troppo bene. Ne vedremo delle belle.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su ANDROID Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave